Cucino, fotografo e mi diverto..
Dublino e la magia del Natale

Dublino e la magia del Natale

Le città per Natale hanno un fascino incredibile, armatevi di sciarpa, cappello e guanti e passerete una bellissima vacanza. Siamo arrivati a Dublino la sera del 21 Dicembre, stanchi morti siamo andati a letto per svegliarsi la mattina dopo presto per non perdere nemmeno un minuto. Documentandoci prima di partire abbiamo  letto che a Dublino il Natale è sacro, festeggiano in famiglia rigorosamente a casa , tutto chiuso, qualunque cosa, bar, ristoranti, musei, e proprio per questo motivo ci siamo svegliati prestissimo per goderci a pieno i giorni successivi. Il nostro albergo era a circa 15 minuti a piedi dal centro, ci siamo coperti bene e via a camminare.

Cosa vedere, dove mangiare, consigli utili.

HA' PENNY BRIDGE

Half penny bridge è il nome completo che significa “ponte del mezzo penny ” perché in antichità per attraversarlo era richiesto un penny. E’ il ponte più romantico di Dublino che collega le due sponde del fiume Liffey.

 

MERRION SQUARE

Merrion Square dove all’interno del parco si trova la scultura di Oscar Wilde posta su una grande roccia, l’autore è Danny Osborne , artista inglese.

ST STEPHEN'S GREEN

Il parco St. Stephen’s Green a due passi da Grafton Street, un parco curato nei minimi dettagli, fiori, un laghetto con le papere, le panchine che costeggiano tutti i viali ombreggiati dagli alberi, molto apprezzate per un momento di relax e per una pausa pranzo in tranquillità.

TEMPLE BAR

Temple Bar, un affollato quartiere caratterizzato da stradine con un’infinità di pub dove potrete assaporare una pinta di birra ascoltando musica dal vivo.

MOLLY MALONE

Alla fine di Temple bar per arrivare a Trinity college incontriamo la statua di Molly Malone. Una donna dalla doppia vita, pescivendola di giorno e prostituta di notte. Non sappiamo se sia esistita veramente, la leggende narra che il suo fantasma vada in giro per la città urlando  “mussels and cockles”. E’ un simbolo di Dublino e le è stata dedicata l’inno non ufficiale irlandese.

PALAZZO DEL PARLAMENTO E DINTORNI

La Leinster House è attualmente la sede del Parlamento, fu costruito nel 1745 come dimora di James Fitzgerard e all’epoca era la dimora più bella ed importante di Dublino.

GUINNESS STOREHOUSE

La Guinness Storehouse è al primo posto fra i luoghi più visitati di Dublino, un edificio di 7 piani che raccontano la storia di questa incredibile birra. Era il lontano 1759 quando Arthur Guinness firmò il contratto di affitto del birrificio per 9000 anni. Al termine del tour si può gustare all’ultimo piano una pinta di Guinness affacciati alla città.

KILMAINHAM GAOL

La prigione di Kilmainham Gaol è una delle più grandi prigioni d’Europa. Fu costruita nel 1796 per sostituire la vecchia prigione che era distante solo pochi centinai di metri. Molti personaggi importanti per la lotta dell’indipendenza Irlandese furono rinchiusi in questa prigione. Ogni cella era occupata da cinque persone, davano loro una sola candela alla settimana per farsi luce e riscaldarsi. Fu chiusa definitivamente nel 1924 e dopo una lunga ristrutturazione è diventata un museo. Visitarla è d’obbligo, dura circa un’ora, la visita è guidata e si ripercorre passo passo tutta la storia, dai corridoi, alle celle, per arrivare al cortile dove venivano fatte le esecuzione.

 

HOWTH

Howth è un’incantevole piccolo villaggio di pescatori che dista circa 30 minuti da Dublino. Il porto è ancora attivo ed è costeggiato da una lunga passeggiata che arriva fino al faro , un panorama mozzafiato dove si respira a pieni polmoni aria di mare. Siamo arrivati la mattina presto, un giro ad ammirare il luogo ed è subito ora di pranzo, ci siamo fermati a THE ABBEY TAVERN, un posto caldo ed accogliente, ci hanno fatto accomodare accanto al camino con un albero gigantesco di fianco, una vera meraviglia. Una scelta golosissima di piatti, tutte ricette tradizionali da leccarsi i baffi.

COSA FARE IL 25 DICEMBRE

A Dublino il giorno di Natale è tutto chiuso, e quando dico tutto chiuso mi riferisco davvero a tutto, bar, ristoranti negozi, qualunque cosa. Gli Irlandesi amano festeggiare il Natale a casa, non sono abituati a fare la passeggiata post-pranzo come facciamo noi in Italia, le strade sono semi deserte, in giro troverete solo turisti, quindi, cosa fare a Dublino per Natale? Ecco qualche suggerimento.

NOLEGGIATE UNA MACCHINA

Noleggiate una macchina e inoltratevi nei meravigliosi luoghi dell’Irlanda.
Ebbene si, gli Irlandesi hanno il volante a destra, stanno sulla corsia di sinistra e sorpassano a destra quindi fate molta attenzione. Noi da Dublino abbiamo fiancheggiato la costa e siamo andati a sud facendo sosta ogni volta che il paesaggio lo richiedeva, praticamente sempre.

 

IL TRADIZIONALE TUFFO DI NATALE

Se vi capita di essere a Dublino proprio il 25 dicembre non
potete perdervi il tradizionale tuffo. Per gli Irlandesi è un appuntamento fisso, si ritrovano tutti la mattina di Natale per fare il bagno nelle acque gelide irlandesi, il luogo è The Forty Foot.

SALLY GAP

Un suggestivo viaggio in macchina alla scoperta di posti mozzafiato. Si parte da Glencree e si arriva a Sally Gap dove è stato girato il film PS I Love You, le Wicklow Mountains , fino ad arrivare a Lough Tay, conosciuto come Lago di Guinness.

Print Friendly, PDF & Email

Ricevi ogni mattina le mie ricette direttamente nella tua casella di posta

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.

Comments are closed.